Un importante riconoscimento a Roma per i ricercatori del NOEL: MakING, evento del Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Un importante riconoscimento a Roma per i ricercatori del NOEL: MakING, evento del Consiglio Nazionale degli Ingegneri

28/04/2016

Title

Un importante riconoscimento a Roma per i ricercatori del NOEL: MakING, evento del Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Content

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha organizzato l’evento MakING sulle eccellenze dell’ingegneria italiana nel mondo, che si terrà a Roma dal 28 al 30 aprile 2016.
L’evento del CNI, dal titolo “INGEGNERIA ITALIANA, ECCELLENZA PER IL PAESE”, prevede un convegno e una mostra.
L’obiettivo primario consiste nel mettere in luce i molti traguardi raggiunti negli ultimi 50 anni dal settore ingegneristico italiano, attraverso l’esposizione e l’illustrazione di opere di grande respiro realizzate in Italia e all’estero.
L’iniziativa, guardando al passato ed al presente, intende spingere ad una riflessione sul futuro di un comparto importante dell’economia italiana. Le opere e gli interventi sui quali si intende concentrare l’attenzione riguarderanno, indistintamente, i diversi ambiti dell’ingegneria: quella civile ed ambientale, quella industriale e quella dell’informazione.
Diverse le parole chiave e le tematiche che verranno affrontate nel corso dell’evento. Sullo sfondo del tema centrale, che riguarda le migliori espressioni dell’ingegneria italiana, si opterà per illustrare grandi opere e grandi interventi nel campo dell’ingegneria civile, connessi a innovazioni tecnologiche ed applicazioni nate dall’intuizione di ingegneri.
In questo contesto, l’Ordine degli Ingegneria della Provincia di Reggio Calabria, con il Presidente ing. Francis Cirianni, ha candidato un progetto nato a Reggio Calabria, che sta trovando importanti applicazioni sul territorio nazionale e nel mondo.
Si tratta del progetto REWEC3, relativo ai cassoni portuali per produrre energia elettrica dalle onde. Il progetto nasce con l’invenzione e il brevetto del prof. Paolo Boccotti. Successivamente, il prof. Boccotti ha coordinato numerosi studi ed indagini sperimentali eseguite presso il prestigioso laboratorio NOEL (Natural Ocean Engineering Laboratory, www.noel.unirc.it ) sul lungomare di Reggio Calabria, diretto dal prof. Felice Arena.
Infine, il progetto ha trovato la sua applicazione prototipale, nel Porto di Civitavecchia, dove i cassoni REWEC3 sono stati inserti all’interno della nuova diga in corso di realizzazione nell’ambito dei lavori “Nuova darsena traghetti e servizi”, che sta eseguendo un raggruppamento di imprese nazionali (Grandi Lavori Fincosit SpA, Impresa Pietro Cidonio SpA, Coopsette scarl e Itinera SpA), per conto dell’Autorità Portuale di Civitavecchia.
I lavori sono eseguiti con il Coordinamento Scientifico del Prof. Felice Arena, il supporto dei docenti prof. Alessandra Romolo (che ha supportato le attività di modellazione e progettazione ed è vincitrice del premio ItaliaCamp per il progetto Civitavecchia), prof. Vincenzo Fiamma (che ha supportato le attività di monitoraggio) e prof. Giuseppe Barbaro, e di giovani ingegneri e con l’importante supporto di una società di ingegneria della nostra città, Wavenergy.it, Spin-Off dell’Università Mediterranea (gli ingegneri coinvolti: Roberta Iannolo, Giovanni Malara, Valentina Laface, Federica Strati, Saveria Meduri, Carlo Ruzzo).

A valle della selezione tra i numerosi progetti presentati dagli oltre 100 Ordini provinciali degli ingeneri di tutta Italia, il progetto reggino è stato selezionato e sarà presentato il 29 aprile dal prof. Felice Arena.

Si tratta di un importante prestigioso riconoscimento, per l’Ordine degli Ingegneri di Reggio Calabria e per il laboratorio NOEL (dal suo fondatore, prof. Paolo Boccotti, al suo direttore, prof. Felice Arena, insieme a tutto il personale coinvolto), testimoniato dal prestigio dei circa 30 relatori che interverranno, in rappresentanza di prestigiosi centri e aziende (tra cui CERN Ginevra, Enel, Eni Tecnomare, Finmeccanica, RFI, Vodafone, Anas, Thales Alenia Space, Gruppo Fagioli, Consorzio Venezia Nuova, Dipartimento Protezione Civile, Enea, RMEI Réseau mediterranéen des écoles d’ingenieurs) e di alcune università (Politecnico di Milano, Università di Napoli Federico II, Università Tor Vergata e Università Mediterranea di Reggio Calabria).

I REWEC3, il progetto Civitavecchia e nuovi progetti
Il primo prototipo al mondo di un REWEC3 (brevetto del prof. Paolo Boccotti, di cui è licenziataria Wavenergy.it) è in corso di realizzazione nell’ambito dei lavori di ampliamento che stanno interessando il Porto di Civitavecchia. Si tratta della costruzione di 17 cassoni portuali realizzati con la tecnologia REWEC3, ciascuno avente 8 camere di assorbimento.
La prima turbina è stata installata, presso il Porto di Civitavecchia, nell’ambito del progetto “Study for the development of the green mobility in the port of Civitavecchia through the implementation of the pilot technology REWEC 3”, presentato dall’Autorità Portuale di Civitavecchia (con WAVENERGY.IT e il NOEL dell’Università Mediterranea. Il progetto è finanziato dall’Unione Europea, nell’ambito del Trans-European Transport Network TEN-T.
Un nuovo progetto per la realizzazione di una diga REWEC3 è in corso di realizzazione nel Porto di Salerno, dove l’Autorità Portuale ha previsto un prolungamento della diga di sopraflutto di 200m: i lavori sono stati aggiudicati e saranno avviati a breve.

Link